Bob Marley

Leri è morto, lunga vita a Leri 24 Marzo 2021 – Pubblicato in: interferenze

“Piccola terra di Leri, la tua lezione è grande. Immersa nel verde della pianura vercellese tu dici all’uomo angustiato da sollecitudini cittadine: questa fecondità non tradisce. Obbediente al ritmo delle ore e delle stagioni, tu insegni la pazienza della storia. Disegnata con un punto nella topografia del mondo tu dici: nessuna cosa è piccola quando il cuore è grande – agli scolari di Leri ricordano Cavour, l’agricoltore di qui, lo studioso e lo statista, nell’anno…

Continua a leggere

Macerie: musica tra le rovine 3 Marzo 2021 – Pubblicato in: interferenze

Il concetto di concerto nasce in epoca classica, in Italia già nel Cinquecento è documentabile più precisamente dal 1519. L’accezione, da cum-certare, che meglio ne esprime il significato è insieme di voci o di strumenti. I luoghi deputati a questo tipo di spettacolo erano oltre ai teatri i salotti degli aristocratici. Tendenza casalinga che negli ultimi anni è tornata grazie all’idea di diverse realtà in tutto il mondo. Pensiamo a Sofa Sound e realtà simili,… Continua a leggere

Un’espressione infantile 25 Gennaio 2021 – Pubblicato in: haiku

I tatuaggi sono sempre più diffusi, non solo tra i giovani ribelli. In Italia circa il 13% della popolazione ne ha almeno uno. Un tatuaggio vuole essere un segno distintivo di espressione della propria personalità: un’immagine indelebile per simboleggiare qualcosa di importante, oppure un dettaglio decorativo che comunque comunica qualcosa sulle idee della persona. Negli anni ’90 erano i tribali, da metà della scorsa decade lo stile old school: rondini, pin-up, teschi e rose. Tutti…

Continua a leggere

La natura preistorica schiaccia il brutalismo 14 Gennaio 2021 – Pubblicato in: haiku

Nel quartiere romano di Vigne Nuove è in atto un progetto di rigenerazione urbana, a curarlo è l’Associazione Eco dell’Arte. Protagonista della riqualificazione la sede della ASL che si occupa di minori in difficoltà o con disturbi neurologici, psichiatrici, neuropsicologici. “Eco dell’Arte” da tempo progetta e realizza iniziative che vogliono valorizzare e incrementare la conoscenza dell’arte e dei beni culturali. Laboratori, incontri e attività didattiche concepiti per tutti, dai bambini agli adulti, per rendere l’arte…

Continua a leggere

Urbex 3 Gennaio 2021 – Pubblicato in: imperfezioni

Abbandonare significa lasciare definitivamente e per sempre qualcuno o qualcosa, eppure il verbo deriva dal francese medievale à ban donner, cioè mettere a disposizione, derivante a sua volta dal franco bann. Mi piace pensare che il vecchio significato di questo verbo sia riportato in vita da chi pratica quella che viene definita esplorazione urbana o urbex, fusione di urban exploration. Un doppio ritorno alla vita, da una parte di un termine che oggi designa quei…

Continua a leggere

Pyramiden: il museo sovietico fermo nel tempo 4 Dicembre 2020 – Pubblicato in: imperfezioni

Abitare affacciati ad una baia su cui si erge, 365 giorni l’anno, un maestoso ghiacciaio e dove è possibile imbattersi in famigliole di volpi artiche: sounds good, vero? Però la baia (di Adolfbukta), dove imponente si staglia il ghiacciaio (di Nordenskjøldbree), si trova al 79° parallelo, luogo in cui la natura, a causa del freddo, è inospitale per la maggior parte dell’anno: i meno impavidi, a questo punto, staranno già facendo marcia indietro rispetto all’iniziale…

Continua a leggere

Il Teatro sospeso tra i monti Sicani 16 Novembre 2020 – Pubblicato in: imperfezioni

Un pastore-scultore, l’entroterra siciliano a 900 metri di altezza sul livello del mare, centotto pietre e un arco di tempo lungo quarant’anni: questi gli elementi cruciali di una meraviglia tutta italiana. Siamo in contrada Rocca a Santo Stefano Quisquina, paese di poco più di quattromila anime dove si può godere di uno dei panorami più belli dell’isola con vista su Pantelleria poggiando i piedi su un’opera architettonica visionaria.  Questa storia inizia più di quarant’anni fa…

Continua a leggere

ATTO POETICO URBANO 21 Ottobre 2020 – Pubblicato in: imperfezioni

Poesia di strada o Poesia Urbana, questi due termini vengono sempre più utilizzati da artisti e raccontati da riviste di settore che si occupano di quello che sembra un nuovo modo di far poesia. In realtà la novità non è di questo secolo e nemmeno di questi anni, ma gli albori risalgono al XIX secolo quando Mallarmé iniziò la sua rivoluzione formale riguardante gli aspetti tipografici della poesia e le spaziature. Nella sua “Un coup…

Continua a leggere

Cartoline dal futuro 14 Settembre 2020 – Pubblicato in: imperfezioni

Durante Les Trente Glorieuses, tra gli anni ’50 e ’70, per soddisfare la crescente richiesta di alloggi causata dal boom economico, molte città francesi furono velocemente ampliate, dando origine alle nuove periferie. Secondo le teorie estetiche e sociali dell’urbanismo razionale (ispirato principalmente all’opera dell’architetto Le Corbusier e allo stile dell’architettura brutalista sovietico), i nuovi palazzi erano enormi, futuristi, imponenti. Les Grand Ensables, grandi quartieri popolari periferici ora conosciuti anche come Banlieue, sono stati creati fuori…

Continua a leggere

disarmonia 13 Luglio 2020 – Pubblicato in: interferenze

In un mondo pieno di figure patinate, di social che quotidianamente ci bombardano di attimi di vite perfette, ci siamo convinti che quello che vediamo sugli schermi dei nostri telefoni sia la realtà, che esista un unico modo di vivere, comune agli altri: sempre perfetti, sempre allegri e sempre bellissimi. Talmente abituati a questo mondo di cui ci riempiamo gli occhi, che tutto quello che non implichi un viso perfetto, un bel lavoro, un amore…

Continua a leggere

L’anno in cui non ci fu l’estate 28 Aprile 2020 – Pubblicato in: interferenze

Eruption of Vesuvius, William Turner (1817) Nel pieno della prima rivoluzione industriale, grazie a nuove scoperte tecnologiche che cambiarono per sempre la vita di tutti, le condizioni sociali ed economiche sembravano migliorare velocemente. L’utilizzo di combustibile fossile per la produzione nei nuovi stabilimenti, dotati di innovativi macchinari a vapore, aveva fatto crescere l’idea che il benessere fosse finalmente alla portata di tutti, nonostante le discutibili situazioni lavorative in cui le neonate schiere di operai si…

Continua a leggere

Lavorando dalla cucina – Pubblicato in: interferenze

Il nostro mondo è fatto di comunicazione, intesa come promozione. Ci vestiamo in un certo modo, mangiamo determinati prodotti, frequentiamo alcuni locali, compriamo specifici libri e siamo fruitori di taluni servizi perché alle spalle c’è stata una promozione che, per lo meno con noi, è andata a buon fine. Come si può però continuare a promuovere oggetti, bisogni, stili di vita, in un momento come questo in cui molta della realtà che conoscevamo si è…

Continua a leggere

Day of Unplugging 3 Marzo 2020 – Pubblicato in: imperfezioni

Sono le 7 e suona la sveglia: con un solo occhio aperto, a tentoni la spegni e subito dopo controlli le notifiche di Linkedin, le e-mail (già 15) e le ultime notizie dal mondo. Ti alzi e ti dirigi verso la cucina. Prepari il caffè e, mentre aspetti che sia pronto, guardi quante persone hanno visualizzato le tue Stories su Instagram e fai una scorpacciata di quelle pubblicate dagli altri. Dopo una doccia veloce in…

Continua a leggere

hic et nunc 6 Febbraio 2020 – Pubblicato in: imperfezioni

Hic et nunc, un’espressione latina che tradotta significa “qui e ora”, “immediatamente”, “subito” e che è giunta fino a noi trasmessa da grandi personaggi del passato. Seneca in primis nel trattato De brevitate vitae sostiene l’importanza del tempo, visto come unica realtà di cui l’uomo possa davvero disporre. Secondo il filosofo, il solo modo per migliorarsi è avere coscienza del proprio tempo: questa caratteristica permette all’uomo di essere presente a se stesso, di appartenersi e…

Continua a leggere

i·ṣo·la·mén·to 9 Gennaio 2020 – Pubblicato in: imperfezioni

“isolamento” sostantivo maschile /i·ṣo·la·mén·to/ Esclusione da rapporti o contatti con l’ambiente circostante C’è un delizioso rigore nell’etimologia dei vocaboli, una chiarezza che a volte viene dimenticata e sorpassata da modi di dire o scorrette interpretazioni. La parola “isolamento” deriva naturalmente da “isola”, quindi una porzione del globo separata dall’entroterra, dove i contatti e gli scambi sono invece più facili e veloci. Forse per questo tipo di difficoltà l’isolamento viene spesso considerato con una connotazione negativa,…

Continua a leggere

IMPRESE POSSIBILI 9 Dicembre 2019 – Pubblicato in: imperfezioni

Alle volte gli ambienti e le persone che ci circondano ci vanno stretti, come se fossero privi di energie positive. Ecco, qualche giorno fa mi sentivo così e il caso (o forse i miei cookies di YouTube – ma no, preferisco sposare il lato romantico delle cose), mi ha fatto imbattere in un video che avevo completamente dimenticato: “Rockin’1000”. Ma voi, ricordate la meravigliosa e titanica impresa del 2015 in cui 1000 musicisti suonarono all’unisono…

Continua a leggere

La notte del terrore 31 Ottobre 2019 – Pubblicato in: imperfezioni

Dolcetto o scherzetto? Ecco che ci siamo, la notte del terrore per eccellenza sta nuovamente bussando alle porte! Tutti pronti a festeggiarla? Avete già scelto il travestimento? Se la risposta è no, potete provare a rubare gli accessi Netflix di un vostro amico (che ovviamente, scoprendovi ma volendovi bene, vi perdonerà), e prendere spunto dai personaggi dark che popolano le serie: iZombie, Sabrina, Stranger Things (sì, lo so, travestirsi da mostro del ‘sottosopra’ non è…

Continua a leggere
Privacy Policy Cookie Policy Termini e Condizioni