Bob Marley

Macerie: musica tra le rovine 3 Marzo 2021 – Pubblicato in: interferenze

Il concetto di concerto nasce in epoca classica, in Italia già nel Cinquecento è documentabile più precisamente dal 1519. L’accezione, da cum-certare, che meglio ne esprime il significato è insieme di voci o di strumenti. I luoghi deputati a questo tipo di spettacolo erano oltre ai teatri i salotti degli aristocratici. Tendenza casalinga che negli ultimi anni è tornata grazie all’idea di diverse realtà in tutto il mondo. Pensiamo a Sofa Sound e realtà simili,…

Continua a leggere

Urbex 3 Gennaio 2021 – Pubblicato in: imperfezioni

Abbandonare significa lasciare definitivamente e per sempre qualcuno o qualcosa, eppure il verbo deriva dal francese medievale à ban donner, cioè mettere a disposizione, derivante a sua volta dal franco bann. Mi piace pensare che il vecchio significato di questo verbo sia riportato in vita da chi pratica quella che viene definita esplorazione urbana o urbex, fusione di urban exploration. Un doppio ritorno alla vita, da una parte di un termine che oggi designa quei…

Continua a leggere

Il Teatro sospeso tra i monti Sicani 16 Novembre 2020 – Pubblicato in: imperfezioni

Un pastore-scultore, l’entroterra siciliano a 900 metri di altezza sul livello del mare, centotto pietre e un arco di tempo lungo quarant’anni: questi gli elementi cruciali di una meraviglia tutta italiana. Siamo in contrada Rocca a Santo Stefano Quisquina, paese di poco più di quattromila anime dove si può godere di uno dei panorami più belli dell’isola con vista su Pantelleria poggiando i piedi su un’opera architettonica visionaria.  Questa storia inizia più di quarant’anni fa…

Continua a leggere

ATTO POETICO URBANO 21 Ottobre 2020 – Pubblicato in: imperfezioni

Poesia di strada o Poesia Urbana, questi due termini vengono sempre più utilizzati da artisti e raccontati da riviste di settore che si occupano di quello che sembra un nuovo modo di far poesia. In realtà la novità non è di questo secolo e nemmeno di questi anni, ma gli albori risalgono al XIX secolo quando Mallarmé iniziò la sua rivoluzione formale riguardante gli aspetti tipografici della poesia e le spaziature. Nella sua “Un coup…

Continua a leggere
Privacy Policy Cookie Policy Termini e Condizioni