La delicatezza delle montagne.

/de·li·ca·téz·za/

  1. f. [der. di delicato]. – 1. a. La qualità di ciò che è delicato, finezza, morbidezza, leggerezza.

La Treccani dice che delicatezza ha questo significato e, in effetti, guardando i paesaggi montuosi di Chih-Hung Kuo, è l’unica parola che viene in mente.

Pennellate dichiaratamente grezze, colori invernali che spesso si uniscono a tocchi di rosso che lasciano percepire la fioritura, l’arrivo della primavera, il freddo che pian piano sparisce.

L’artista di origini taiwanesi, precisamente di Taipei, riesce a trasformare paesaggi duri in dipinti morbidi e carezzevoli.

The Mountain Series, così il titolo della raccolta di queste opere, va avanti dal 2010 circa.

Tutti gli spettatori che si fermano davanti questi paesaggi vengono spesso assorbiti, senza rendersi conto di come sia un’esperienza talmente immersiva che difficilmente la si può descrivere con delle semplici parole.

Sebbene non si sappia precisamente quale sia la montagna che Kou dipinga, la sensazione realistica emerge comunque, lasciando poco spazio all’immaginazione. Le immagini, nei suoi dipinti, creano una forte evocazione e una sorta di familiarità.

Tutto ciò deriva dal fatto che l’artista cattura nei suoi dipinti l’essenza e il concetto generale della montagna facendo sì che il suo stile non sia completamente astratto, ma ben piantato, forte e mastodontico come solo una montagna può essere.

 

Sito ufficiale: Aki Gallery

All images © Aki Gallery – KUO Chih-Hung

 

Pin It


Lascia un commento

Back to top